Chi non ha mai nominato e abusato del termine “stress”? Utilizzato in differenti occasioni, può accompagnarci sul lavoro o nella vita personale e relazionale.
Fu il medico austriaco Hans Selye che, nel 1936, definì per la prima volta lo stress come la “reazione aspecifica dell’organismo ad ogni richiesta effettuata su di esso”. Da allora il termine si è evoluto nel suo significato, fino a descrivere una particolare relazione fra l’uomo e l’ambiente circostante in cui le richieste di quest’ultimo vengono percepite dal primo come eccessive.

Stress e lavoro

Tale situazione non è affatto rara e uno degli ambienti in cui può manifestarsi è proprio quello del lavoro, in cui si parla di “stress lavoro-correlato” per indicare la percezione di squilibrio avvertita da chi sul piano lavorativo riceve molte richieste senza avere sufficienti capacità e risorse per affrontarle adeguatamente.

Naturalmente la capacità di reagire in modo efficace alle difficoltà non è uguale per tutti, per questo capita che ci siano situazioni simili in cui alcune persone avvertano stress mentre altre no.

I sintomi da stress lavoro-correlato possono essere di tipo professionale (assenteismo, malattia, infortuni, conflittualità relazionali), comportamentale (insicurezza, irrequietezza, isolamento), psicologico (difficoltà di memoria e concentrazione, ansia, cattivo umore, pessimismo) o psicosomatico (disturbi alimentari, gastrici, insonnia).

Come affrontare lo stress a lavoro

Senza tenere conto dei casi più gravi che necessitano senza dubbio dell’aiuto di un esperto, il primo consiglio utile da seguire è quello di abbandonare l’aspettativa che l’ambiente e le persone intorno a noi possano cambiare, cercando invece di comprendere ciò che possiamo fare noi per migliorare l’ambiente in cui ci troviamo e la relazione con chi ci sta intorno.

Per riuscirci dovremo prima di tutto renderci aperti e disponibili al cambiamento, modificando così le nostre reazioni automatiche a cui ci siamo abituati e affrontando le difficoltà con un atteggiamento più positivo ma anche capace di dire di no ed esprimere senza timore i nostri bisogni e sentimenti.

Prendersi cura delle relazioni fra i colleghi di lavoro è un altro valido aiuto contro lo stress in ambito lavorativo: a questo possono contribuire le attività di Team Building, in cui i partecipanti si sentiranno liberi di esprimere sé stessi in un’atmosfera più rilassata e informale, modificando anche l’immagine che ciascuno ha dell’altro e migliorando l’affinità di gruppo.

I NOSTRI EVENTI DI TEAM BUILDING