La realtà delle organizzazioni moderne è in continua evoluzione e spesso questo richiede anche un maggior impegno per mantenere alta la motivazione, l’umore e l’efficacia del proprio team di lavoro.

Per raggiungere questo obiettivo è consigliabile investire un po’ di tempo e risorse nel Team Building: le attività ludiche infatti aiutano a sviluppare nel gruppo più fiducia e coesione.

Sebbene i suoi vantaggi siano reali e infiniti, se non è svolto correttamente il Team Building potrebbe rivelarsi solo una perdita di tempo. Ecco perciò alcuni consigli su cosa fare per trarre il massimo dei benefici e rafforzare l’energia del tuo team.

6 consigli per il tuo Team Building

Per far sì che le attività di Team Building diano vita a una squadra unita e affiatata è utile seguire alcuni accorgimenti:

  1. Imposta aspettative realistiche
    Più le aspettative saranno realistiche e di successo più i partecipanti si sentiranno incoraggiati. Stabilire a priori come ognuno debba comportarsi e agire durante il processo li motiverà e aumenterà la determinazione verso l’obiettivo da raggiungere.
  2. Definire ruoli
    Ogni membro del team ha una personalità diversa e conoscerla può aiutare a comprendere meglio i punti di forza e di debolezza di ognuno, sfruttando così le attività di Team Building per migliorare quelli di forza e lavorare invece sulle debolezze. Comprendere il ruolo che si ricopre all’interno del gruppo permetterà inoltre di definire le proprie responsabilità su compiti specifici adattandole alla propria natura.
  3. Costruisci una solida cultura aziendale
    Una robusta cultura di gruppo incoraggia la fiducia, i legami e la condivisione delle conoscenze fra i membri e rappresenta un elemento fondamentale dei processi di team building in cui è inserita.
  4. Spiega il perché del Team Building
    Se i partecipanti non sono sicuri o non capiscono le necessità del team building, difficilmente si sentiranno coinvolti e investiranno completamente il loro tempo e le loro energie nelle attività. Per questo prima di iniziare è importante spiegare le ragioni che stanno alla base del processo e presentarla come opportunità per raggiungere insieme obiettivi comuni.
  5. Regole e riconoscimenti
    Definire a quali regole debba far riferimento ciascun partecipante aiuterà a capire cosa aspettarsi gli uni dagli altri, come gestire gli ostacoli e rispettare le scadenze. Riconoscere il duro lavoro di ognuno, inoltre, darà una sferzata di autostima ed energia a tutto il gruppo, massimizzando anche la qualità del loro lavoro.
  6. Identifica dei mentori
    Ogni gruppo dovrebbe avere delle persone di riferimento capaci di ascoltare, supportare e mediare le relazioni fra i membri, un esperto in grado di guidare l’intera squadra ogni volta che è necessario.

Vuoi costruire la tua squadra perfetta? Vieni a provare i nostri eventi di Team Building in cucina: scegli fra le numerose proposte!

I NOSTRI EVENTI DI TEAM BUILDING